Dal grande fangoso Mississippi al piccolo intenso Rubicone.

Un viaggio in musica nel profondo dell'anima a

Sogliano al Rubicone (FC)

piazza Matteotti

 Sabato 21 Luglio 2018

INGRESSO GRATUITO!

 

SOGLIANO BLUES FESTIVAL


7° Edizione

Sabato 21 Luglio 2018 dalle ore 17.30

POPA CHUBBY

ore 23.30 circa

 

ZAC HARMON Band

ore 21.30 circa

ì

Popa Chubby è nato a New York, la sua prima esibizione è come chitarrista di una band punk che lui definisce una "crazy Japanese special effects performance artist in a kimono called Screaming Mad George who had a horror-movie inspired show."
Partendo da qui si immerge nel rock’n’roll e impara molto dai grandi artisti del tempo incluso George, Ramones, the Cramps e Richard Hell, la cui band, the Voidoids, di cui fa parte, gli insegna che il rock’n’roll può essere pericoloso. “Musicisti come Ramones e Sex Pistols non erano solo delle band, erano un pericolo per la società.”
Il blues tuttavia è alla base del suo stile. “Sin da quando sono cresciuto con Hendrix, Cream e Led Zeppelin, a quando ho iniziato a suonare blues nei club newyorkesi, ho capito che anche il blues può essere pericoloso, non solo suonare nelle band punk; Howlin’ Wolf e Muddy Waters erano uomini pericolosi, ti potevano colpire o sparare se pensassero fosse necessario e Little Walter si portava una pistola e non avrebbe esitato ad usarla. Questo pericolo è la parte reale del blues e io cerco di tenerla viva nella mia musica.”

 

In questa edizione ci presenterà il nuovo lavoro: TWO DOGS

 

www.popachubby.com

 

Zac Harmond nato e cresciuto nel cuore di Jackson, Mississippi, Zac Harmon è un vero discepolo della musica blues del Farish Street, distretto conosciuto come la casa di grandi leggende quali Elmore James.Durante la sua adolescenza si esibisce con Z.Z. Hill, Dorothy Moore, McKinley Mitchell e Sam Myers, quest’ultimo, con Jesse Robinson e Mel Brown, giocherà un significante ruolo nella crescita musicale di Zac attraverso i rifts
del Rock’n’Roll e il puro blues.
All’età di 16 anni è già docente di chitarra presso l’associazione YMCA (Young Men’s Christian Association) istruendo giovani come Eddie Cotton, ma le esigenze famigliari e il proprio impegno a perseguire una formazione scolastica lo portano alla scelta di sostituire la musica al college.
Traferitosi nei primi anni 80 a L.A. per seguire la sua carriera musicale, inizia a lavorare in studio affermandosi come scrittore e produttore, creando canzoni per artisti del calibro di The O’Jays, The Whispers, Karyn White, Freddie Jackson, Evelyn “Champagne” King, Cherrelle, K.C. & Jo Jo, Alexander
O’Neal e Black Uhuru, con quest’ultimi riceve anche una grammy nominations nel 1994 per una canzone dell’album Mystical.

Suonerà in questa edizione con: Texas Slim (Rhythm Guitar) , Chris Gipson (Bass), Cory Lacy (Keyboards), Ralph Forrest (Drums)

www.zacharmon.com


Mandolin’ Brothers band all’attivo dal 1979 quando Jimmy Ragazzon (chitarra, voce e armonica) e Paolo Canevari (chitarra solista) iniziarono la loro attività artistica come duo per, poi, diventare quello che è oggi l’attuale formazione, certamente una delle più importanti a livello nazionale tra coloro che si cimentano in un repertorio tipicamente di “Americana Music” fatto di Blues, Country e Roots Music. Con Dylan nel cuore, Little Feat e Rolling Stones nelle corde ma anche il blues del Mississippi la band si caratterizza per la grande personalità e professionalità che scaturisce negli spettacoli live, vero e proprio biglietto da visita assieme agli ultimi prodotti discografici che tanto successo hanno riscosso tra i principali media di settore. Dopo un periodo di cambiamenti durante gli anni ’90 la band ha trovato il perfetto assetto con la sezione ritmica composta da Joe Barreca al basso e Daniele Negro alla batteria. Dietro alle tastiere, alla fisarmonica e alla seconda voce troviamo Riccardo Maccabruni mentre Marco Rovino sostituisce Bruno Favero alla seconda chitarra solista. Dal 2008, con l’uscita dello straordinario “Still Got A Dream”, subito bissato dal bellissimo “30 Lives” a festeggiare i trent’anni di carriera e seguito nel 2010 da “Moon Road” fino al recente “Far Out” (2014) l’evoluzione sonora di questa band, che pare abbia trovato l’elisir di giovinezza, ha fatto sì che la band partecipasse ad alcune tra le più prestigiose manifestazioni nazionali ed estere ottenendo sempre un grandissimo consenso da parte del pubblico, degli organizzatori e della stampa. La formazione, che può esibirsi anche in forme ridotte (sia acustiche che elettriche) ha, anche, in cantiere progetti alternativi come l’applauditissima celebrazione del mitico album di Dylan Highway 61 Revisited oppure il nuovissimo progetto “Phermine” che, oltre alla band, vede impegnati in quello che è un vero e proprio spettacolo teatrale (con tanto di attori) una sezione di archi (Violoncelli e violini) guidati da Chiara Giacobbe in un racconto liberamente tratto dal libro Billiard Blues di Maxence Fermine.

ore 20.00 circa

 

mandolinbrothers.bandzoogle.com


 

SARA Zaccarelli Nu band, dove “Nu” sta per nuovo, novità, perché da questo 2017 la band si tinge di originalità, un mix di brani inediti e qualche cover rivisitata.
Ma nuovo è l’organico della band e nuovo è soprattutto il sound, un sound che spazia dalle radici Afro fino ai suoni più moderni di un R’n B che diventa Nu Soul e a volte quasi hip-hop, qualche schiaffo funk per dare il ritmo all’insegna di un qualcosa di più moderno ma che ricorda tanto il mood dei canti spiritual, qualcosa che cerca di essere autentico ma personale.
Iniziata all’età di 17 anni e sviluppatasi poi a 20 cantando con i Groove City, la passione di Sara Zaccarelli per la musica nera l’ha portata a partecipare a vari festival blues, tra cui quelli di Popoli, Cusercoli ed il Porretta Soul, oltre ad avere collaborazioni con artisti del calibro di Vince Vallicelli, Pippo Guarnera, Daniele Giardina, Massimo Zanotti, Teo Ciavarella, Rick Hutton.
Dopo il Porretta Soul Festival 2011, che l’ha vista accanto agli americani Sax Gordon e Toni Green, arriva un nuovo progetto black per Sara, artista incredibilmente eclettica, che passa dalla malinconia dei blues più tradizionali alla solarità del soul, senza dimenticare l’energia del funky e dell’R&B.
Vanta collaborazioni con importanti esponenti italiani di genere blues quali il batterista Vince Vallicelli e l’hammondista Pippo Guarnera con cui ha partecipato a diversi Festival Blues tra i quali “Wine and Blues Festival” di Cusercoli, il “Popoli Blues Festival” in Abruzzo, “Blue notes in Alatri” e altri.
Line-up
Sara Zaccarelli - voce, chitarra acustica, loop
Aldo Betto - chitarra
Andrea Taravelli - basso e moog
Manuel Goretti - tastiere
Youssef Ait Bouazza - batteria

ore 19.00 circa


 

Davide Ariano: voce armonica e chitarra
Emanuele Bernucci: chitarra solista
Francesco Torno: Basso
Enzo Becci: Batteria

BLUESMEC blues band, nei sotterranei di un'officina metalmeccanica a Sogliano al Rubicone, nasce nel 2014 questo progetto che unisce interessi comuni come la musica blues, il rock e la meccanica. Dal suono del martello sull'incudine e il rumore continuo dei macchinari che lavorano e trasformano i metalli, le loro 12 battute nascono da qui!
Dentro ogni esecuzione ed arrangiamento la band propone cover e rivisitazioni di brani famosi del Chicago e British Blues e con la giusta dose di Rock!

La Bluesmec blues band ha suonato due volte al Raduno della Blues Made in Italy a Cerea (VR), " La più grande fiera del blues in Italia"! Per la 6° edizione del 2015 e per la 8° del 2017.
facebook.com/bluesmec
ore 18.00 circa / ore 21 su palchetto


Presenta il Festival: MONIA ANGELI

www.moniaangeli.com

PIAZZA GARIBALDI RISERVATA A TUTTI I BIKERS!

 

Sostieni il Sogliano Blues, vieni a cenare in piazza Matteotti vicino al palco:


DIRETTA LIVE Radio Sound Garage:

FM: 96.250 su Forlì - 93.250 su Bologna

Radio Web: www.radiosoundgarage.it


Spot del Sogliano Blues su:

       


    

Informazioni Evento: info@soglianoblues.it

 

 

 


DOVE SIAMO:

Informazioni su come arrivare al concerto

Servizio di NAVETTA GRATUITO di collegamento con i seguenti parcheggi:
Scuole-Piscina , Zona Vignola , via Ugo la Malfa
Vi consigliamo di usufruire di tale servizio, poiché i parcheggi disponibili nel centro di Sogliano sono pochi.

Si può parcheggiare gratuitamente lungo le vie attorno al centro storico (dove consentito),

salire a piedi in piazza Matteotti dove si svolgerà la manifestazione.

     

Parcheggio per vetture disabili e tutti i motociclisti piazza Garibaldi in centro storico a 200 metri dal luogo dell'evento.

Parcheggio camper in via Ugo La Malfa a 650 mt dal luogo dell'evento.

 



Visualizzazione ingrandita della mappa

    

 

-  Dal casello Autostrada A14 Valle del Rubicone:

     proseguire su SP33,  sempre diritto direzione Savignano e su Sp11 direzione Borghi e Sogliano, tot. Km 23

Autostrada A14 uscita Cesena nord , prendere E45 direzione Roma , uscita Bivio Montegelli, tot. Km 34

Autostrada A14 uscita Rimini nord , direzione Santarcangelo, Borghi, Sogliano, tot. Km 20

- E45 uscita Bivio Montegelli , Km 12

Ospitalità

Bed & Breakfast - Agriturismo

Ca' Poggio 

via Vignola, 13 Sogliano al R.

Tel. 0541 948560

www.agriturismocapoggio.it

 

Hotel**  IL Parco  

(a 7 km da Sogliano centro)

Via Bagnolo, 27  Sogliano al R.

Tel. 0541 948358

www.ristorantiinromagna.it/ristorante/...

 

Locanda Castellaro  

(a 8 Km da Sogliano centro)

via Castellaro, 40 Borghi

Tel. 0541 947570

info@locandacastellaro.it  www.locandacastellaro.it

 

Albergo** Venturi  

(a 8,5  Km da Sogliano centro)

via C. Battisti, 52 Roncofreddo

Tel. 0541 949223

info@albergoventuri.it   

 www.albergoventuri.it

 

Hotel LINDA ***

(a 15 minuti da Sogliano centro)

E45 uscita Bivio Montegelli

Loc. Gualdo, Via Cereta, 139,  Roncofreddo

Tel. 0547 315136

info@hotelinda.it

 

Hotel Letizia **** 

(a 20 minuti da Sogliano centro)

E45 uscite Borello Sud e Nord

Tel. 0547 323664

http://www.hotelletizia.it/


Edizioni passate:

          

 


Sponsor Ufficiale del Festival:

 

           

 

in collaborazione con:


Links Friends:

 

 

   

                            

 

 


   

 

Per le tue serate LIVE!!   Bluesmec blues band :

Un mix strepitoso dal Chicago al British Blues con la giusta dose di Rock!

                                

 


 

 



 

Organizzazione e Informazioni Evento:

info@soglianoblues.it

 

 

Associazione Culturale Sottobosco  

via Tani 2 Sogliano al Rubicone 47030 (FC)

P.I. 03998590404 C.F. 90064540405

 

Web Master e Grafica Davide Ariano

    tutti i contenuti del sito appartengono all'associazione, consentita la riproduzione previa richiesta